Categorie
Uncategorized

Coronavirus, rischio pandemia Italia?


E’ stato bloccato nell’area di Servizio di Serravalle Nord un pullman di turisti cinesi in viaggio sulla Firenze mare.
Un controllo sui passeggeri da parte dei sanitari dell’Asl è in corso: una donna ha avuto un malore e ha una forte febbre “sospetta”. 
Il mezzo è stato bloccato e la donna accompagnata all’ospedale di Pistoia per più accurati controlli.


A quanto sembra la comitiva orientale, che stava dirigendosi verso l’aeroporto di Pisa ha dato l’allarme perchè la donna si è sentita male, da qui sono scattati i controlli, per verificare che non si sia di fronte ad un caso di Corona Virus. 
Sembra comunque che il gruppo in viaggio sul pullman e la donna con la febbre in particolare, non siano originari della zona epicentro del virus, se non di una zona vicina, ma ciò non crediamo sia sufficiente come rassicurazione. 
Intanto per sicurezza, l’autogrill è stato bloccato in entrambe le direzioni per un po’ di tempo, mentre per gli avventori lì transitati nel contempo che misure di sicurezza sono state prese?  
L’area è momentaneamente, in quarantena per la presenza del pullman? 
La vicenda è coordinata dalla Polizia di Stato del pistoiese. 
Si aspettano gli esiti delle analisi (ci vorrà però un po’ di tempo) e si attende un pronunciamento dell’ASL, mentre nel frattempo? 
Appare sempre più evidente che solo un politica seria sia la cura giusta, con il blocco totale dell’immigrazione che oltre ad una dolorosa ferita per l’armoniosa convivenza tra i popoli, sta mettendo a serio rischio la salute del nostro popolo, dei nostri figli, questo non è più accettabile e soprattutto non è accettabile che il governo esponga gli italiani ad una pandemia per tutelare gli interessi di pochi lucratori.
L’emergenza sanitaria internazionale di quello che sembra ad oggi una arma chimica di distruzione di massa, deve essere considerata secondo i protocolli dell’Homeland Security, protocollo internazionale antiterrorismo, seppur al momento non abbia in apparenza tale valore, ma è comunque l’effetto di un arma chimica che può destabilizzare singoli stati per gli effetti della stessa. 
Non si gioca con la sicurezza nazionale. 

EPSecurity Specialist S.M.Security Consultant H.S.International Risk & S.E.Terrorism ExpertCTU & CTPMember of the Security Committee M.IExpert Labor Law Expert – Scholar and Legal Researcher

Redazione Varese Press-Roma

Sicurezza Nazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *