Categorie
Cronaca

Pubblicate le prime immagini di un coronavirus al microscopio

( Filippo Polito )   Gli scienziati hanno pubblicato le prime immagini dei campioni del nuovo coronavirus SARS-CoV-2, che sono stati presi da pazienti russi. A proposito di questo fatto, ha detto il servizio stampa del Centro di ricerca statale di virologia e biotecnologia “Vector” Rospotrebnadzor.

“Le immagini sono state scattate con un contrasto negativo usando un microscopio elettronico a trasmissione JEM-1400. La dimensione delle particelle è 100-120 nm”, hanno spiegato gli scienziati.

Informazioni sul nuovo coronavirus

Ora nel mondo sono registrati oltre 219 mila casi di infezione da un nuovo coronavirus, sono morti circa 9 mila infetti, oltre 84 mila persone sono guarite. Al di fuori della Cina, la malattia è stata rilevata in 159 paesi

Un focolaio della malattia COVID-19, che provoca un nuovo coronavirus, è stato registrato alla fine di dicembre dello scorso anno nella città cinese di Wuhan. Ai primi di marzo, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha  riconosciuto che la malattia si era diffusa in tutto il mondo, definendo la situazione con la pandemia di COVID-19. Un nuovo tipo di coronavirus appartiene allo stesso gruppo di virus della SARS e della MERS, gli agenti causali della SARS e della febbre mediorientale. Negli ultimi dieci anni, entrambi i virus hanno causato la morte di diverse centinaia di persone in Medio Oriente e in Asia orientale, oltre a causare ripetutamente epidemie, diffondendosi attraverso cammelli e pollame. Secondo gli scienziati, i pipistrelli erano il virus SARS-CoV-2 originale  , e c’erano anche prove che  pangoline   o serpenti potessero essere “colpevoli” di questo  .

L’epidemia causata dalla nuova malattia da coronavirus è stata registrata alla fine del 2019 nella Cina centrale, in seguito si è diffusa in oltre 140 paesi ed è stata riconosciuta dall’Organizzazione mondiale della sanità come una pandemia. Secondo gli ultimi dati, oltre 210 mila persone sono state infettate nel mondo, circa 8,5 mila morti sono state registrate.