Categorie
In evidenza

MediaWorld, lungaggini e lamente, proteste dei clienti

Coronavirus, crisi e problemi per tutti, anche per le grandi catene che faticano a stare dietro alla clientela, forse manca il personale online, ma ormai si capisce che bisogna puntare aull’online, o no?

Ci è arrivata una lettera:

Ciao, ecco in sintesi la storia del portatile:
il 24 marzo ho ordinato un portatile con caratteristica FULL HD un Acer Aspire 3, per poter iniziare lo smart working, in quanto vivamente consigliato a seguito dell’emergenza COVID 19.
L’ho pagato 558,99 spedizione compresa.
Lunedì 30 marzo mi e’ arrivato il portatile, mi sono collegata da casa con il nostro tecnico informatico per predisporre il collegamento dei programmi dall’ufficio e lui subito si e’ accorto che il computer non aveva assolutamente le caratteristiche di quello da me ordinato, era diverso e di una qualità nettamente inferiore (valore di circa 300 euro).
Sono andata subito sul sito di Mediaworld per segnalare l’inconveniente, il giorno dopo ho inviato il codice EAN del prodotto da me ricevuto, in modo che potessero verificare subito che non corrispondeva a quello da me ordinato e in contemporanea ho inviato anche le foto dell’articolo.
Il 3 aprile mi hanno scritto “ti informiamo che  la tua  segnalazione 200327-018446 è stata inoltrata alla nostra divisione di competenza per la relativa gestione.Qualora necessario, sarà nostra cura ricontattarti per maggiori informazioni e successivamente fornire riscontro alla tua richiesta.

Cordiali Saluti
Servizio Clienti MediaWorld

 

MediaWorld

Via A. Furlanelli 69

20843 Verano Brianza (MB)

Telefon: +39 03620761

 

Ho quindi aspettato ancora qualche giorno, cercando inutilmente di contattarli tramite il numero verde 800.882288, che e’ quasi sempre occupato, o cade la linea o rispondono dall’estero dicendo che provvederanno a sollecitare il commerciale ..
Dopo circa due settimane di attesa mi sono decisa a scrivere sulla pagina mediaworld di Facebook dell’accaduto, il giorno dopo mi hanno chiamata proponendomi quello che ho poi riportato sul sito di Altroconsumo e che si legge di seguito:
 

Ho in corso con mediaword la pratica n. 200327-018446, ma non riesco a venirne a capo: mi stanno prendendo in giro. Dopo più di due settimane che aspetto la sostituzione del portatile (me ne hanno mandato per SBAGLIO uno di modello inferiore dal valore di circa 300 euro contro i 558 che ho pagato), e che mi serviva per iniziare lo SMART WORKING in questo periodo di CORONAVIRUS, oggi hanno avuto il coraggio di chiamarmi dicendo nella prima versione che il portatile che mi avevano mandato è FULL HD, cosa FALSA perché se fosse stato full hd avrei potuto iniziare da subito a lavorare da casa e come seconda versione mi hanno detto che se voglio me lo sostituite con un FULL HD che hanno in casa e che costa 649 euro che magnanimamente me lo danno in cambio di quello che mi hanno mandato solo se in più gli do altri 50€!!!! NON HO PAROLE SONO VERGOGNOSI, considerato anche il fatto che il PC mi serve per lavorare da casa, per non uscire in questo periodo .. che tristezza… Quando ho chiesto di parlare con il Commerciale che ha deciso quanto sopra mi hanno risposto che non ha un telefono e che quindi non gli posso parlare direttamente ma devo attendere da loro un’altra chiamata!! VI PREGO aiutatemi voi di Altroconsumo a venirne a capo. A me sembra tanto che il pc che ho ordinato non l’avevano in casa e me ne hanno mandato un altro di valore e prestazioni molto inferiori. Per fortuna il tecnico informatico che mi doveva far iniziare lo smart working se ne è accorto.. ma ad allora nonostante innumerevoli solleciti ho ricevuto solo una mail dove dicevano che avrebbero verificato e poi la chiamata di oggi dove mi hanno ulteriormente preso in giro. Aiuto per favore.. ho bisogno di iniziare lo smart working!! e per colpa di Mediaword ho già perso 2 settimane e mezzo… 🙁 grazie

Il giorno dopo aver scritto ad Altroconsumo e alla Federconsumatori mi hanno scritto la seguente mail:
 
 
Gentile Signora  xxxxxxx ,
 in riferimento alla sua segnalazione, la presente per comunicarle che abbiamo provveduto all’assegnazione del NAR numero CO_5511698  al fine di attuare il rientro della merce a lei erroneamente pervenuta, presso il nostro magazzino e provvedere alla relativa sostituzione con l’articolo da lei scelto  codice p-111950 ACER ASPIRE allo stesso prezzo
 La invitiamo pertanto a voler preparare l’articolo difettoso per la spedizione, imballandolo accuratamente ed indicando sull’esterno dello stesso il Numero di Autorizzazione al Rientro (NAR) attribuitole e il seguente destinatario:
 Mediamarket S.p.a con socio unico
c/o Service Trade spa
Via Palazzon, 46C               
35010 Campodoro – PD
 L’utilizzo dell’imballo originale (se non disponibile utilizzare un imballo neutro) e l’inserimento di ogni accessorio, dei manuali di istruzione e di tutto quanto in origine contenuto, velocizzerà la gestione della pratica. .
Tale procedura verrà effettuata previo contatto telefonico da parte del corriere , Tnt
Invitandola a voler attendere il contatto da parte del trasportatore, inviamo cordiali saluti.
Servizio Clienti MediaWorld
Questa loro mail risale all’8 di aprile, da allora sono ancora in attesa del corriere.
Trovo veramente vergognoso questo comportamento che, a quando pare dai commenti riportati da altri clienti su Facebook, non e’ riservato solo a me.
Spero potrete aiutarci.
Grazie di cuore
Stefania

Grazie per la fiducia riposta in noi, vedremo cosa succederà nei prossimi giorni
Un errore può capare ma bisogna rimediare al più presto, a meno che il computer desiderato non sia disponibile e sarebbe essere chiari col cliente, proponendo altro oppure l’indennizzo, vista l’urgenza del periodo.
Il PUnto però è anche un altro, un errore ogni tanto è comprensibile ma i casi sono diversi, come si vede dalla pagina Facebook:

https://www.facebook.com/pg/mediaworlditalia/posts/?ref=page_internal

E prendono tempo : Ciao xxxx, ti chiediamo gentilmente di portare ancora un po’ di pazienza. Verrai contattato non appena possibile. Grazie.

Un altro cliente dice: MediaWorld da solo cinque giorni aspetto una chiamata dal vostro Servizio Clienti.
Secondo me per come siete organizzati non sapete nemmeno cosa vuol dire Servizio Clienti e sicuramente non esiste.
Continuate ad illudere le persone dicendo “abbiamo inoltrato la tua segnalazione a…nessuno

La cosa comincia a diventare preoccupante, qualche risposta precisa si può avere, tempi e materiale secondo quanto richiesto e pagato, sopratutto.

Giuseppe Criseo

Delegato per AssoTutela nel centro-nord

 

Una risposta su “MediaWorld, lungaggini e lamente, proteste dei clienti”

Oggi sono stato presso la filiale di Casoria di Mediaword , volevo acquistare un tv Samsung ma mi sono imbattuto nel venditore sig Mario poco professionale e direi poco educato, me ne sono andato e ho acquistato il televisore presso un’ altra catena distributiva. Sono un cliente storico di Mediaword , non ci andro’ Mai piu’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *